• EcoCHIC la moda Etica

    EcoCHIC la moda Etica

  • 2017 Italian fashion winter trends

    2017 Italian fashion winter trends

    Todas las tendencias en la moda Italiana para la temporada otoño invierno 2017. Guarda il video
  • Trends & Inspiration F/W 2015 - 2016

    Trends & Inspiration F/W 2015 - 2016

    A collections of design images to inspire other designers in forecasting trends, specifically geared towards the luxury handbag market. Each seasonal presentation offers coverage of runway shows from top design houses, mood boards, color palettes, and product images categorized within trend capsules for each season.

  • Trend 2016 Fashiongame

    Trend 2016 Fashiongame

    A collection of design images to inspire others. A forecast of trends, specifically geared towards the luxury handbag market. Each seasonal presentation offers coverage of runway shows from top design houses, mood boards, color palettes, and product images categorized within trend capsules for each season.

    watch the video
  • Ecochic, il riciclo creativo

    Ecochic, il riciclo creativo

    Il riciclo, oggi, non può essere più solo una tendenza, una moda, ma deve diventare un’esigenza. Nella necessità di considerare il riciclo sempre più come risorsa il passo successivo è quello di valorizzarlo in modo da farlo diventare mezzo principale di un progetto. L’idea è quindi di partire da un riciclo reale con il fine ultimo di creare oggetti esclusivi interamente realizzati con materiali di recupero. Con le nostre scelte possiamo contribuire a diffondere la consapevolezza che una diversa concezione di moda esiste.

    Condividi con noi questa scelta!
    Partecipa alla Terza edizione di FashionGame - Ecochic, il riciclo creativo!

Storytelling

Storytelling

Sezione disponibile dopo il seminario di novembre

Eco trend

Eco trend

Qui troverai selezionati alcuni trend di moda e del mondo del design sul tema EcoChic

Wiki Wiki

Wiki Wiki

Qui troverai fonti di ispirazione, concept, notizie ed elementi per accrescere il tuo know-how in tema di Eco trend e riciclo creativo 

Aggiornamenti

Fashion Game premia la moda “eco-chic” delle scuole di Lonigo e Thiene

Fashion Game premia la moda “eco-chic” delle scuole di Lonigo e Thiene
“Fashion Game” premia la moda “eco-chic” delle scuole di Lonigo e Thiene

La cerimonia di premiazione si è svolta nella cornice del Teatro Comunale di Vicenza alla presenza delle squadre che hanno concluso tutto l’iter previsto, delle loro classi di appartenenza, degli insegnanti che li hanno accompagnati durante il percorso e degli imprenditori artigiani del settore Moda che hanno ospitato gli studenti in visita presso le propria aziende, uno degli step fondamentali del concorso. Sono state ventuno le squadre che hanno aderito, provenienti da cinque istituti (Montagna di Vicenza, Garbin di Thiene, Scotton di Breganze, Martini di Schio, Sartori di Lonigo, ITI Marzotto di Valdagno), e sono state quattordici quelle che hanno poi portato a termine i lavori, presentandoli prima alla commissione giudicatrice, che li ha valutati e ha decretato il vincitore, e poi in occasione della premiazione. 
Non è arrivata a conclusione nessuna squadra del Montagna, istituto che aveva vinto le due precedenti edizioni e che aveva aderito con alcune squadre di classe 5ª, ma strada facendo ha dovuto rinunciare a causa degli impegni scolastici dei ragazzi in vista degli esami.

Nel corso della mattinata, aperta dal presidente di Confartigianato Vicenza Agostino Bonomo, c’è stato spazio per la testimonianza d’impresa di Matilde Rogato, della Pivvicci di Palermo (www.pivvicci.it), azienda di moda e design che opera esclusivamente con materiale riciclato, in linea dunque con il tema dell’edizione di quest’anno del Fashion Game, ovvero “ECO Chic”, la “Moda etica” attenta all’ambiente.
Il primo posto, per l’idea e il prodotto completo che si è concretizzato proprio in maniera “eco-compatibile”, è andato ex aequo a due squadre: “Coffe Chic” dell’Ipsia Sartori di Lonigo, formata da tre studentesse di terza (Claudia Degrati, Manuela Petkovic e Caterina Vignanelli) accompagnate dalla prof. Roberta Randon, e “La Petite Rose” dell’Ipsia Garbin di Thiene, con un terzetto - sempre di classe terza - composto da Angelo Reghelin, Francesca Frigo e Sara De Toni, accompagnate dalla prof. Stefania Russo.

La motivazione del premio ha sottolineato “oltre che l’incontenibile estro creativo, la curiosità di ricercare e provare materiali e tecniche sempre nuovi e diversi, anche per la cura dei dettagli che sottolinea l’attenzione del progetto realizzato, in linea con l’upcycling, di unire l’aspetto ecologico e sostenibile a quello imprenditoriale”.
A ognuno dei sei vincitori è stato consegnato uno zaino realizzato dall’azienda Pivvicci (www.pivvicci.it), mentre alle due insegnanti referenti è andata una borsa prodotta sempre della stessa azienda, che nelle sue creazioni segue proprio i criteri dell’”upcycling”. I premi sono stati consegnati da Luigino Bari, presidente del Mandamento di Lonigo, e da Lorella Bertoldo, vice presidente del Mandamento di Thiene.

Al secondo posto si è classificata la squadra “Oltre i confini della moda” dell’Ipsia Scotton di Breganze, perché “la squadra che ha lavorato, non si è lasciata spaventare dalla natura dei materiali, utilizzando ingranaggi di biciclette rotte e vecchie cravatte, ha dato anima ai dettagli esprimendo un evidente impegno per esaltare e coniugare etica, bellezza e manualità”.
Ci sono state anche tre menzioni speciali per soluzioni alternative e molto creative, andate alle squadre “Thread Hunter” dell’Ipsia Scotton e ITI Marzotto (alcune squadre infatti erano miste con studenti dei due istituti), “4 For Recycle” dell’Ipsia Sartori e “Game Over” dell’Ipsia Garbin: il filo conduttore in questo caso è la consapevolezza comune intorno a prodotti “diversi”, che si allontanano dalla consueta idea di abbigliamento. Infatti, il lavoro delle squadre ha prodotto borse, accessori e oggetti di design realizzati con materiali destinati al disuso utilizzando buste di carta, sacchetti di plastica, tappetini da bagno, vecchie riviste o ombrelli rotti.

A consegnare i premi ai secondi classificati, e le menzioni di merito, sono stati Stefano Stenta e Luca Bortolotto, rispettivamente presidente uscente e neo presidente della Categoria Moda.
Nelle sue valutazioni, la commissione giudicatrice (composta da Stefano Stenta dell’Atelier Stimamiglio, da Marcella Bellocchio, curatrice del progetto e trend forecaster, e da Silvia Schiavo dell’azienda So.Sisters di Altavilla) si è basata su tre criteri: “coerenza”, in quanto il manufatto e il materiale dovevano esprimere coerenza al tema “ECOChic”, dimostrando che la moda etica può essere trendy e anche socialmente utile, rispettosa dell’ambiente, aperta alle influenze dei Paesi in via di sviluppo e alle diverse culture; “innovazione”, ovvero la capacità tecnica e l’originalità apportate al capo usato per innovarlo e renderlo ECOChic; infine “tecnica”, considerando la qualità di tutti gli elaborati presentati per ogni step, la completezza della documentazione, la chiarezza dei contenuti e la modalità di presentazione.

Complimenti sono andati a tutte le squadre partecipanti e un ringraziamento è stato giustamente rivolto alle aziende che hanno collaborato, quale a dire Atelier Stimamiglio di Vicenza, So.Sisters di Altavilla, Zanebet di Torrebelvicino, Sartoria Silvio Zanella di Schio, atelier Anna Viero di Sandrigo, Forhorses di Marano Vicentino e La Pony di Noventa Vicentina.

FASHON GAME: IL 26 MAGGIO L’EPILOGO FINALE

Si svolgerà giovedì 26 maggio al Foyer del Teatro Comunale di Vicenza, dalle 10.00 alle 12.00, il momento conclusivo con la proclamazione dei vincitori e la premiazione del Fashion Game.

Tutte le squadre partecipanti avranno un momento di visibilità in cui presentare i propri lavori alla presenza dei loro compagni, degli insegnanti che hanno creduto e affiancato i ragazzi in questa avventura, degli imprenditori che hanno con passione e disponibilità aperto le porte delle proprie aziende, dell’ideatrice di questo format, Marcella Bellocchio, trend forecaster, dei membri della Commissione e alla presenza di testimonial del settore moda e rappresentanti del mondo imprenditoriale vicentino.

Nel corso dell’incontro ci sarà la testimonianza di un’azienda di moda e design che opera esclusivamente con materiale riciclato, la Pivvicci di Palermo, in linea con il tema dell’edizione di quest’anno, ovvero Eco chic, la Moda etica.

Inoltre ci sarà anche una parentesi per premiare i migliori temi del Premio Narciso, iniziativa di Confartigianato Vicenza che rientra nelle attività di Orientamento, dal momento che la visita aziendale, prevista da questo progetto per i ragazzi di 3° media, è stata uno step fondamentale del Fashion Game e che in entrambi i casi si è tradotta in una relazione sull’azienda e sull’esperienza.

 

 

SCHEDA PROGETTAZIONE

La Scheda Progettazione va consegnata alla giuria insieme al manufatto finale.

Che cos'è la Scheda Progettazione e come si compila:

La Scheda Progettazione del vostro manufatto di questa edizione sarà diversa da una scheda tecnica tradizionale.

La scheda progettazione sarà composta da:
1 -  Scheda tipologia dei tessuti e/o materiali
2 -  Scheda Realizzazione manufatto
3 -  Scheda Before and After

1 - Scheda tipologia dei tessuti e/o materiali.  
In questa sezione della scheda prodotto dovrete indicare la tipologia dei tessuti e o materiali utilizzati per realizzare il vostro manufatto e la loro provenienza.
(Vedi esempio qui a lato con le indicazioni dei diversi materiali usati per la realizzazione di quest’abito) 

2. Scheda realizzazione manufatto.
In questa sezione della scheda prodotto dovrete elencate qui a alto tutti i passaggi e processi che avete utilizzato per la realizzazione del vostro/i manufatto/i.

3. Scheda Before and  After
Aggiungete qui sotto un’immagine del vostro Before and After rispetto al vostro manufatto finale. Before significa cosa era prima e After cosa è diventato dopo. (vedi esempio nel riquadro, il marchio Freitag – vecchi copertoni di camion - Before, vengono trasformati in borse – After)



SCARICA LA SCHEDA PROGETTAZIONE QUI

Scadenza 31 marzo

Ciao a tutti, come stanno procedendo i lavori?

Spero siate carichi di idee e di energia. Nelle sezioni WikiWiki e Trend potrete trovare qualche spunto e qualche idea che vi potrebbero essere utili, ricordate che queste due sezioni vengono aggiornate periodicamente con news apposta per voi.

Vi ricordo che si avvicinano le scadenze, entro il 31marzo dovrete consegnare:

La Relazione azienda:(relazione con storia dell’azienda, caratteristiche, professionalità richieste dall’impresa del settore moda segnalata da Confartigianato che si dovrà visitare. Possono essere utilizzate foto, interviste, ecc.

Il Check: verifica avanzamento lavoro attraverso una nota descrittiva del lavoro svolto in formato word di max 2000 caratteri.

Buon lavoro e buon divertimento!

FASHION GAME DIVENTA…INTERNAZIONALE

Il concorso Fashion Game verrà presentato il 6 Aprile prossimo dagli studenti delle classi 3AAS e 5AA dell’ISS Sartori di Lonigo che hanno aderito al progetto, ad una classe di studentesse bulgare, accompagnate dai loro insegnanti, frequentanti la Vocational High School of Clothing and Design "Princess Maria Luisa" di Sofia nell'ambito, presso i laboratori Moda sede ex-Cavallaro.

L’interesse suscitato dal Fashion Game ha portato a coinvolgere il Sartori per organizzare un confronto con le studentesse straniere di una scuola di pari indirizzo, con la richiesta di raccontare l’esperienza che stanno vivendo, esporre i propri progetti e misurarsi anche in alcune attività pratiche.

Così il 6 aprile il programma prevede, dopo l’arrivo e l’accoglienza, la visita dell’Istituto Sartori e dei suoi laboratori, la presentazione del progetto Fashion Game e del tema di questa edizione “Eco-chic” e infine un’esperienza di laboratorio condiviso.

 
 

Fashion Game - Terza edizione

Ritorna Fashion Game, il gioco/concorso, promosso da Confartigianato Vicenza Categoria Moda, rivolto alle scuole superiori ad indirizzo moda e artistico.

Tante novità e un percorso modificato e più snello, rispetto alle edizioni precedenti, per dare sempre più spazio alle idee, alla creatività e all’estro dei giovani partecipanti, con un importante obiettivo: valorizzare e ricreare le competenze del sistema moda vicentino, indispensabili per creare innovazione e garantire un futuro, favorendo le relazioni tra scuola e imprese.

Tutte le info, le novità, il regolamento, oltre a tanti spunti interessanti su mode e tendenze, le trovate in questo sito…. Non resta che iscrivervi e partire per un viaggio nel mondo della moda!

 

 

Visite aziendali

Immagini tratte da alcune visite aziendali degli studenti partecipanti al concorso Fashion Game. Si ringraziano, per la disponibilità data, le aziende: Atelier Stimamiglio di Vicenza, So.Sisters di Altavilla, Zanebet di Torrebelvicino, Sartoria Silvio Zanella di Schio, Anna Viero di Sandrigo, Forhorses di Marano Vicentino e La Pony di Noventa Vicentina.

Regolamento

Regolamento

Questa nuova edizione di Fashion Game ha l’anima nel riciclo creativo e l’impegno di far brillare etica bellezza e manualità.

Considerando come punto di partenza la valorizzazione delle lavorazioni artigianali, il traguardo formativo di Fashion Game è quello di stimolare i ragazzi sotto il profilo creativo e tecnico ad innovare e valorizzare le competenze e il “saper fare” delle imprese del sistema moda del territorio.  

ISCRIZIONE: Possono partecipare gli studenti delle classi 3^ e 4^ delle scuole ad indirizzo moda ed artistico della provincia di Vicenza. I gruppi dovranno essere costituiti da un minimo di 3 fino ad un massimo di 4 persone.

 

Leggi tutto

Criteri di valutazione

Criteri di valutazione

La valutazione dei progetti candidati e la selezione dei vincitori è affidata alla Giuria che applicherà i seguenti parametri valutativi:

COERENZA: Il manufatto e il materiale realizzato per ogni step dovranno esprimere coerenza al tema ECOCHIC, provare che la moda etica può essere di tendenza e anche socialmente utile, rispettosa dell’ambiente, aperta alle influenze dei Paesi in via di sviluppo e alle diverse culture.

INNOVAZIONE: Sarà valutata la capacità tecnica e l’originalità apportate al capo usato presentato per innovarlo e renderlo ECOCHIC.

TECNICA: Verrà considerata la qualità di tutti gli elaborati presentati, la completezza della documentazione allegata, la chiarezza tecnica dei contenuti, la modalità di presentazione.

 

Leggi tutto

Scadenze

Scadenze


31/10/2015 - Iscrizione  
Seminario ecotrend - mercoledì 25 novembre 2015 dalle 9.30 alle 12.00 al Centro Congressi di Confartigianato Vicenza 
31/03/2016 - Relazione azienda (relazione con storia dell’azienda, caratteristiche, professionalità richieste dall’impresa del settore moda segnalata da Confartigianato che si dovrà visitare. Possono essere utilizzate foto, interviste, ecc.)
31/03/2016 - Check (verifica avanzamento lavoro attraverso una nota descrittiva del lavoro svolto in formato word di max 2000 caratteri.)
Progettazione - scheda scaricabile (attenzione!!! VEDI DETTAGLI NELLA SEZIONE AGGIORNAMENTI!)
30/04/2016 - Presentazione Prodotto (presentazione del prodotto finito alla commissione, insieme al progetto, allo storytelling e all’analisi ragionata dei trend conseguente al seminario)
30/05/2016 - Premiazione

Leggi tutto

4 FOR RECYCLE

4 FOR RECYCLE

A plunge into paper

A plunge into paper

BROKEN STYLE

BROKEN STYLE

COFFE-CHIC

COFFE-CHIC

De W.E.G.

De W.E.G.

EcoChicQua

EcoChicQua

FREE REVOLUTION

FREE REVOLUTION

GAME OVER

GAME OVER

La Petite Rose

La Petite Rose

Le petit lumiére

Le petit lumiére

Le tre modartiste

Le tre modartiste

Oltre i confini della moda

Oltre i confini della moda

Salon des Refusés

Salon des Refusés

The grunge pastel dreamer.

The grunge pastel dreamer.

THREAD HUNTERS

THREAD HUNTERS

Fai una domanda
1000 caratteri rimanenti